ECONOMIA APPLICATA ALL'INGEGNERIA

Docenti: 
BIGLIARDI Barbara
Codice dell'insegnamento: 
10593*6509*2016*2016*9999
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Settore scientifico disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Lingua dell'insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

L'obiettivo didattico del corso consiste nel fornire agli studenti un bagaglio teorico e analitico adeguato alla comprensione del moderno ambiente economico e le interazioni tra variabili endogene ed esogene al sistema economico. Il corso inoltre propone un quadro degli strumenti concettuali e analitici che la scienza economica offre per la comprensione del funzionamento delle organizzazioni e delle istituzioni economiche delle moderne società umane.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito le principali conoscenze relative alla teoria economica dell’impresa ed alla macroeconomia.
COMPETENZE:
 Lo studente al termine del corso sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite all’analisi del contesto economico all’interno del quale opera l’azienda. Le lezioni teoriche saranno affiancate attività complementari finalizzate ad evidenziare la relazione esistente tra aspetti teorici e realtà operativa.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: 
Lo studente svilupperà la capacità di formulare giudizi autonomi e consapevoli in merito alle tematiche della micro e macroeconomia.
ABILITÀ COMUNICATIVE: Il corso si propone di valorizzare le capacità comunicative degli studenti stimolandone la capacità di fornire informazioni, idee e proposte di soluzione a problemi economici reali.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Lo studente sarà in grado di analizzare criticamente i fenomeni economici, ed a contestualizzare le logiche di micro e macroeconomia.

L'obiettivo didattico del corso consiste nel fornire agli studenti un bagaglio teorico e analitico adeguato alla comprensione del moderno ambiente economico e le interazioni tra variabili endogene ed esogene al sistema economico. Il corso inoltre propone un quadro degli strumenti concettuali e analitici che la scienza economica offre per la comprensione del funzionamento delle organizzazioni e delle istituzioni economiche delle moderne società.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: Mediante le lezioni frontali tenute durante il corso, lo studente acquisirà i metodi e le conoscenze
necessari a comprendere e descrivere i sistemi economici. In particolare, lo studente apprenderà la struttura e il principio di funzionamento dei mercati, sia in termini microeconomici che macroeconomici. Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito le principali conoscenze relative alla teoria economica dell’impresa ed alla macroeconomia.
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Le lezioni teoriche saranno affiancate da esercitazioni finalizzate ad evidenziare la relazione esistente tra aspetti teorici e realtà operativa. In particolare, mediante le esercitazioni pratiche svolte in classe, lo studente apprenderà come applicare le conoscenze acquisite in un contesto (sistema economico) reale. Lo studente al termine del corso sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite all’analisi del contesto economico all’interno del quale opera l’azienda.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Lo studente dovrà essere in grado di comprendere e valutare in maniera critica i principali sistemi economici. Al termine del corso, lo studente svilupperà la capacità di formulare giudizi autonomi e consapevoli in merito alle tematiche della micro e macroeconomia.
ABILITÀ COMUNICATIVE: Il corso si propone di valorizzare le capacità comunicative degli studenti stimolandone la capacità di fornire informazioni, idee e proposte di soluzione a problemi economici reali. Tramite le lezioni frontali e il confronto con il docente, lo studente acquisirà il lessico specifico inerente i sistemi economici.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Lo studente sarà in grado di analizzare criticamente i fenomeni economici, ed a contestualizzare le logiche di micro e macroeconomia. Sarà inoltre in grado di approfondire le proprie conoscenze attraverso la consultazione autonoma di testi specialistici, riviste scientifiche o divulgative, anche al di fuori degli argomenti trattati strettamente a lezione, al fine di affrontare efficacemente l’inserimento nel mondo del
lavoro o intraprendere percorsi di formazione successivi.

Prerequisiti

Nessuno.

Nessuno.

Contenuti dell'insegnamento

Dopo una breve introduzione al problema economico ed ai sistemi economici, il corso è suddiviso in due parti fondamentali. La prima parte introduce i principali concetti della microeconomia, ovvero degli agenti individuali che operano nel sistema economico. Sarà in particolare trattato il problema della domanda e offerta di beni e servizi.
La seconda parte introduce invece i concetti della macroeconomia, e si concentrerà sul sistema economico nel suo complesso in termini di domanda e offerta aggregata.

Secondo un approccio «da micro a macro», il corso illustra in modo lineare ed essenziale i concetti fondamentali dell’economia, che vengono spiegati a partire da esempi tratti dalla vita quotidiana e da avvenimenti rilevanti a livello nazionale e internazionale. Nello specifico, dopo una breve introduzione al problema economico ed ai sistemi economici, il corso è suddiviso in due parti fondamentali. La prima parte introduce i principali concetti della microeconomia, ovvero degli agenti individuali che operano nel sistema economico. Saranno in particolare trattati il problema della domanda e dell'offerta di beni e servizi, il problema del consumatore e la teoria dell'impresa.
La seconda parte introduce invece i concetti della macroeconomia, e si concentrerà sul sistema economico nel suo complesso in termini di domanda e offerta aggregata. In questa parte del corso saranno in particolare considerati i temi caratterizzanti l'analisi economica relativamente alla determinazione del reddito nazionale, dell'occupazione, del livello generale dei prezzi e dell'equilibrio macroeconomico.

Programma esteso

INTRODUZIONE: Il problema economico; I sistemi economici.
PARTE PRIMA: MICROECONOMIA: Mercati, domanda e offerta, Domanda individuale e domanda di mercato, Elasticità e aggiustamento dei mercati, Produzione, costi, ricavi e profitti, Forme di mercato.
PARTE SECONDA: MACROECONOMIA: Problematiche macroeconomiche, La determinazione del reddito nazionale, La moneta, La politica economica, Il modello IS-LM.

INTRODUZIONE: Il problema economico; I sistemi economici.
PARTE PRIMA: MICROECONOMIA: Mercati, domanda e offerta, Domanda individuale e domanda di mercato, Elasticità e aggiustamento dei mercati, Produzione, costi, ricavi e profitti, Forme di mercato.
PARTE SECONDA: MACROECONOMIA: Problematiche macroeconomiche, La determinazione del reddito nazionale, La moneta, La politica economica, Il modello IS-LM.

Bibliografia

TESTI ADOTTATI:
- materiale fornito dal docente.

TESTI DI APPROFONDIMENTO:
- Sloman J. e Garrat D., "Elementi di Economia" (VI edizione), il Mulino.
- Begg D., Vernasca G., Fischer S. e Dornbusch R., “Economia”, McGraw-Hill.
- Sloman J. e Garratt D., "Microeconomia" (IV edizione), il Mulino.
- Blanchard O., Amighini A. e Giavazzi F., “Macroeconomia”, il Mulino.

Il testo consigliato per il corso è “Elementi di Economia” (VI edizione, Sloman J. e Garrat D., casa editrice Il Mulino). Inoltre, settimanalmente saranno forniti dal docente (in formato PDF e sulla pagina del corso sulla piattaforma Elly) le slides mostrate durante le lezioni, i testi delle esercitazioni svolte in classe e le relative soluzioni, ed altro materiale aggiuntivo utilizzato a lezione. Inoltre gli studenti possono fare riferimento per eventuali approfondimenti ai seguenti testi:
- Begg D., Vernasca G., Fischer S. e Dornbusch R., “Economia”, McGraw-Hill.
- Sloman J. e Garratt D., "Microeconomia" (IV edizione), il Mulino.
- Blanchard O., Amighini A. e Giavazzi F., “Macroeconomia”, il Mulino.

Metodi didattici

Il corso prevede sia lezioni teoriche che esercitazioni. Durante le lezioni teoriche saranno discussi i principali concetti della micro e macroeconomia, con l'obiettivo di fornire un quadro concettuale ed operativo del funzionamento e delle condizioni che regolano i sistemi economici. Le esercitazioni saranno programmate in modo che all'interno di ogni esercitazione lo studente possa realizzare praticamente le soluzioni dei problemi delineati in forma teorica durante le lezioni.
Prima della fine del corso sarà svolta inoltre un'esercitazione finale di preparazione all'esame finale.

Il corso prevede sia lezioni teoriche che esercitazioni, per un totale di 63 ore (corrispondenti a 9CFU). Durante le lezioni teoriche saranno discussi i principali concetti della micro e macroeconomia, con l'obiettivo di fornire un quadro concettuale ed operativo del funzionamento e delle condizioni che regolano i sistemi economici. Durante le esercitazioni invece lo studente dovrà applicare, in autonomia o mediante lavori di gruppo e sotto la supervisione del docente, i concetti teorici ad esercizi pratici o casi reali. Prima della fine del corso saranno inoltre svolte delle esercitazioni finali di preparazione all'esame, che consisteranno in una simulazione di quest'ultimo (sia come durata che come struttura). Durante queste esercitazioni, allo studente sarà richiesto di lavorare in autonomia nella risoluzione del testo, e al termine di esse il docente mostrerà in aula la soluzione.

Modalità verifica apprendimento

La verifica finale della preparazione degli studenti si articola su una prova scritta ed un eventuale orale.
La prova scritta (della durata di 1,5 ore) comprende domande di teoria (sull'intero programma), sia aperte che chiuse, ed esercizi. E' inoltre possibile, per gli studenti frequentanti il corso, sostenere una prova in itinere (prima del termine delle lezioni) in sostituzione della prova finale (tale prova sarà concordata ad inizio corso). L'articolazione della prova in itinere sarà la stessa della prova finale (prove della durata di 1,5 ore, composte da domande teoriche ed esercizi).
L’individuazione degli studenti che devono sostenere una ulteriore prova orale è a discrezione del docente. E’ comunque diritto di ciascun studente richiedere di sostenere tale prova orale integrativa.
E' obbligatorio iscriversi all’esame, esclusivamente via internet (https://unipr.esse3.cineca.it) da 60 a 7 gg prima dell’esame stesso.
Si può utilizzare una calcolatrice purché non programmabile e non è consentito consultare durante lo svolgimento delle prove libri, appunti, dispense ed altro materiale didattico.
Durante l’anno accademico sono previsti 7 appelli (in aggiunta alla prova in itinere), suddivisi nelle tre sessioni gennaio-febbraio, giugno-luglio e settembre, di cui 3 nella sessione immediatamente successiva allo svolgimento del corso (gennaio-febbraio), e 2 nelle restanti due sessioni.

La verifica finale della preparazione degli studenti si articola su una prova scritta ed un eventuale orale.
La prova scritta (della durata di 1,5 ore) comprende 10 domande di teoria (sull'intero programma), sia aperte che chiuse e del valore di 1,5 punti a domanda, e 3 esercizi (ognuno dei quali vale 5 punti). La prova orale invece è facoltativa. L’individuazione degli studenti che devono sostenere una ulteriore prova orale è a discrezione del docente. E’ comunque diritto di ciascun studente richiedere di sostenere tale prova orale integrativa per migliorare il voto conseguito nella prova scritta.
E' inoltre possibile, per gli studenti frequentanti il corso, sostenere una o due prove in itinere (il numero delle prove in itinere sarà concordato con gli studenti ad inizio corso) in sostituzione della prova finale. La data della/ prova/e in itinere sarà concordata ad inizio corso. L'articolazione della/e prova/e in itinere sarà la stessa della prova finale (prove della durata di 1,5 ore, composte da 10 domande teoriche e 3 esercizi).
E' obbligatorio iscriversi all’esame, esclusivamente via internet (https://unipr.esse3.cineca.it) fino a 7 gg prima dell’esame stesso.
Si può utilizzare una calcolatrice purché non programmabile e non è consentito consultare durante lo svolgimento delle prove libri, appunti, dispense ed altro materiale didattico.
Durante l’anno accademico sono previsti 7 appelli (in aggiunta alla prova in itinere), suddivisi nelle tre sessioni gennaio/febbraio e marzo/aprile, giugno/luglio e settembre, di cui 3 nella sessione immediatamente successiva allo svolgimento del corso (gennaio/febbraio e marzo/aprile), e 2 nelle restanti due sessioni.

Altre informazioni

Si raccomanda agli studenti non frequentanti di controllare periodicamente il materiale didattico disponibile e le indicazioni fornite dal docente tramite la piattaforma Elly, unico strumento di comunicazione docente/studente. Su tale piattaforma, settimanalmente, verranno rese disponibili in formato pdf le slides utilizzate durante le lezioni ed eventuale materiale aggiuntivo fornito dal docente.